Fare Vedere Mangiare Bere in Italia

Cosa mangiare e bere a Piacenza

cosa-mangiare-e-bere-a-piacenza

Nella tradizione enogastronomica della provincia piacentina i prodotti tipici che col tempo sono diventati molto noti anche al di fuori della provincia stessa, sono i pisarei e fasö, gnocchetti di mollica di pane con fagioli borlotti e salsa di pomodoro, i “tortelli con la coda”, gli anolini, e la “bomba di riso”, sformato con ripieno di carne di piccione e funghi. Ottimi i salumi dei quali i tre più famosi, sono il Salame Piacentino, la Coppa Piacentina e la Pancetta Piacentina. Numerosi i secondi, tra cui l’anatra e la faraona arrosto, la pìcula ‘d caval (“pìcula” di cavallo), lo stracotto d’asina, lo stracotto alla piacentina, la bomba di riso di Bobbio, le lumache alla bobbiese, il tasto o tasca (punta di vitello ripiena. E ancora, l’anguilla affumicata agli stricc’ in carpion, ai fritti d’ambolina, il pescegatto, il merluzzo in umido e la famosa polenta “consa”, con strati di sugo e formaggio grana, oppure con i ciccioli. Per i più golosi, fra i dolci spiccano la ciambella, la torta di mandorle, i turtlitt (frittelle ripiene), la sbrisolona e le ciambelline con il filo. Eccellenti i vini come il Gutturnio, l’Ortrugo, un vino bianco la cui produzione DOC è consentita nella sola provincia di Piacenza, senza tralasciare il Monterosso, il Vin Santo di Vigoleno e la Malvasia.

Ti consigliamo anche

Sassari

Sardegna

The Best Painless
Surgery Undertaken

by the famous celebrity doctor

Grosseto

Toscana

The Best Painless
Surgery Undertaken

by the famous celebrity doctor

Vibo Valentia

Calabria

The Best Painless
Surgery Undertaken

by the famous celebrity doctor

Subscribe to our Newsletter

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Condividi con i tuoi amici

Trova il tuo itinerario

Trova il tuo itinerario