Fare Vedere Mangiare Bere in Italia

Cosa mangiare e bere a Trieste

cosa-mangiare-e-bere-a-trieste

Tipica del territorio di Trieste è l’“osmiza”, punto di ritrovo enogastronomico molto diffuso e popolarissimo, dove si possono consumare solo alimenti come salumi, formaggi, uova, verdure sott’olio, dolci, pane e bevande come vino e liquori prodotti dai gestori stessi. Caratterizzata da influssi austriaci, veneti e friulani, la tradizione enogastonomica triestina prevede tra i piatti tipici la jota, minestra con cavolo cappuccio, fagioli, maiale e patate, il zuf, piatto a base di polenta, vari tipi di risotti e i cosiddetti “gnochi de pan” e “gnochi de susini”. E ancora, scampi o canocchie alla busara, sardoni in savor, patate in tecja, capuzzi garbi (crauti) prosciutto cotto caldo con senape e cren, gulash e la granseola alla Triestina. Della tradizione austriaca e slovena, si possono assaporare i dolci come il presnitz, sfoglia ripiena di frutta secca, lo strucolo, uno strudel di mele, la pinza e la gubana. I vini, caratteristici del Carso sono il Terrano, la Malvasia e il Refosco.

Ti consigliamo anche

Lecco

Lombardia

The Best Painless
Surgery Undertaken

by the famous celebrity doctor

Vibo Valentia

Calabria

The Best Painless
Surgery Undertaken

by the famous celebrity doctor

Frosinone

Lazio

The Best Painless
Surgery Undertaken

by the famous celebrity doctor

Subscribe to our Newsletter

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Condividi con i tuoi amici

Trova il tuo itinerario

Trova il tuo itinerario